La Maestra

1 Gennaio 2019

La Maestra di Elena Moya – 2014 Feltrinelli

“ distruggere una scuola per erigere un centro commerciale ?”

Vallivana Querol, 89 anni,  gagliarda maestra di scuola in pensione, è l’unica che sembra opporsi con fermezza al progetto.

Per tutti Valli, di indomita grinta, ha attraversato la Spagna e non solo, ha conosciuto Garcia Lorca, Dalì, Picasso e stretto amicizia con femministe come Victoria Kent.

Ora però, seduta su una panchina di pietra davanti all’austero edificio dell’Eton College, Valli deve prendere una decisione difficile. Possibile che una come lei accetti di collaborare con la scuola più classista d’Inghilterra?

Se volete scoprirlo, visitate con noi, Morella, il paesino di Valli “ giardino dei poeti” sulle montagne valenciane. Conoscerete una comunità di personaggi variopinti, fra cui l’ambizioso sindaco, convinto che la vendita di una vecchia scuola gli permetterà di entrare nel giro di quelli che contano. Ma non tutti, a Morella, vogliono vedere l’antico palazzo trasformato in un centro commerciale o, peggio, in un casinò… Valli ha lottato tutta la vita per la libertà e l’uguaglianza. Ma le battaglie non finiscono mai, e stavolta il nemico è la speculazione edilizia. Tra segreti di famiglia, antichi rancori e imprevedibili passioni, riuscirà la caparbia maestra a salvare la scuola del paese?

Piacevole lettura immersa tra i profumi, i colori e la poesia di un linguaggio dipinto a mille colori.

Nella gioia del volo d’uccello
qua e là, nel vuoto,
va scrivendo parole senza alfabeto.
Quando la mente vola
si risveglia la mia voce,
la penna descrive la gioia delle ali.
TAGORE da Sfulingo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *